Andare col gregge – Trapelà col timignol

Il nomadismo e la transumanza come pratica di indagine sugli ecosistemi ancora esistenti, la loro sussistenza e la loro produttività.

Location: Palazzo Martinengo, sede del centro per l’itineranza e la lana (Macil) Malonno (BS) – Valcamonica
Credits: (foto in alto, la pastora Debora Carminati) associazione Coda di Lana.
Monica Sgrò, foto workshop libri di lana 2020.

Il progetto condiviso Andare con il gregge – Trapelà col timignol, promosso dalla residenza artistica Aperto Art on the border 2019, a cura di Giorgio Azzoni, dal distretto culturale della Valcamonica, in collaborazione con l’Associazione Coda di Lana di Malonno, ha come finalità la valorizzazione del territorio camuno e della transumanza, con particolare riguardo alla filiera della lana e al suo riuso.
Il progetto si compone di diverse azioni: dal seguire gli animali in transumanza come pratica artistica, a laboratori per avvicinare gli studenti all’immaginario della vita del pastore ed attività di formazione con docenti e cittadini, fino alla realizzazione dell’opera collettiva in feltro.
La singolare esperienza di transumanza, aperta a tutti, seguirà di giorno e di notte il tragitto compiuto dal gregge del pastore Lorenzo Bona sul territorio di Malonno e dei comuni confinanti.
Con la partecipazione al processo di lavorazione della lana nella completezza della sua filiera (tosatura, lavaggio, cardatura, infeltritura e filatura), emergeranno le caratteristiche tecniche e antropologiche del materiale nonché riflessioni utili alla realizzazione dell’opera finale. La bandiera/stendardo della lana, sulla quale svetterà una parola/frase in Gaì (gergo dei pastori) scelta e cucita dai partecipanti, sarà collocata a Palazzo Martinengo, sede del Centro per l’itineranza e la lana di Malonno (Macil) e dell’Associazione Coda di Lana.
Le attività pratico-manuali saranno condotte dalla maestra feltraia Barbara Bordini, che da anni collabora con l’artista, e dall’Associazione Coda di Lana.

In attesa di riavviare il progetto si stanno svolgendo alcuni workshop formativi con maestre e docenti delle scuole elementari e medie. 

The shared project Andare con il gregge – Trapelà col timignol, was promoted by the art residence Aperto Art on the border 2019, and curated by Giorgio Azzoni of the cultural district of Val Camonica, in collaboration with the association Coda di Lana of Malonno. Its purpose is to enhance the local territory and the transhumance, with particular attention to the wool supply chain and the re-use of wool.
The project articulates in several activities: following the animals during transhumance as art, taking part in workshops to introduce the life of a shepherd to students, attending training activities with teachers and citizens, developing the felt collective work.
The unique experience of the transhumance, open to everyone, will follow the path traveled by the shepherd Lorenzo Bona and his herd through day and night, on the territory of Malonno and its neighboring towns.
By taking part in all the stages of the wool processing (shearing, washing, carding, felting, and spinning), both the technical and anthropological characteristics of the fabric will emerge, as well considerations useful to the realization of the final artwork. The wool pennant, which will show a word or phrase in Gaì, the jargon of shepherds, chosen and then sewn by participants, will be placed in Palazzo Martinengo, house of the Macil center and the association Coda di Lana. Felt artist Barbara Bordini, who has been collaborating with Monica for years, and the association Coda di Lana, will lead the practical activities. 

Because of the current emergency health situation, the artist has implemented some workshops on teaching and training activities related to wool, its being a local material and its manufacturing processes, as well as the life of transhumance shepherds.

Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi